Arte|Archeologia|Mare|Natura|Gastronomia|Artigianato
   
 

Il paesaggio pugliese è caratterizzato da una marcata eterogeneità. Dai dolci declivi del Tavoliere, ove nel "granaio d'Italia" ci si perde in campi di grano infiniti, si alza l'altopiano delle Murge che discende nuovamente in ogni direzione fino a perdersi nel mare.

Il Tavoliere naturalmente si trasforma a 40 km prima di Bari nel mare verde di milioni di ulivi secolari che prosegue fino all'estrema punta del tacco. Alberi generosi e senza tempo diventati il simbolo di una regione anch'essa generosa e ricca di una storia millenaria. La piana degli ulivi si alterna alla varietà policroma delle coltivazioni di vigneti quando raggiunge la dorsale delle Murge, che parte da Castel del Monte attraverso Sammichele di Bari e Gioia del Colle arrivando fino alla Valle d'Itria.

Un paesaggio, quello pugliese, segnato dall'asprezza delle rocce, dai tagli che il tempo gli ha inferto e che ne hanno segnato indelebilmente l'aspetto creando anfratti e gole, le cosiddette gravine, che da letti di probabili fiumi preistorici oggi prosciugatisi hanno offerto nei secoli riparo e protezione a greggi di animali e ad intere comunità. Un paesaggio aspro, quindi, che si svela fin nelle sue viscere rivelando una gran quantità di caverne che trova la sua massima espressione nei pressi di Castellana dove, agli inizi del XX secolo è stato scoperto un gruppo di grotte considerate il più imponente complesso speleologico di tutta Italia, una sorta di cattedrale naturale che disorienta il visitatore con le sue stalattiti e stalagmiti dalle dimensioni eccezionali e dalle forme più strane che la fantasia umana ha ribattezzato con i nomi più disparati.
Un luogo immerso nella natura, da visitare per vivere una giornata di esotici stupori ed educazione faunistica, è lo ZOOSAFARI, il più grande parco faunistico d'Italia che vanta il maggior numero di specie d'Europa. Si estende su una superficie di oltre 140 h di terreno, in gran parte a macchia mediterranea, ai piedi delle colline della Selva di Fasano, una delle più belle località della Puglia, a soli 7 Km da un mare incantevole.
Il parco nasce il 25 Luglio 1973, sviluppandosi ed ampliandosi di anno in anno ed ospitando animali viventi dei 5 continenti. In questo parco gli animali vivono in assoluta libertà, senza sbarre o barriere e quindi è possibile ammirarli, fotografarli, filmarli nel loro ambiente. E' diviso in due zone: Zoosafari e l'area divertimenti di Fasanolandia e offre la possibilità di trascorrere una intera giornata all'insegna del divertimento per tutta la famiglia, contando circa un milione di visitatori all'anno. L'area divertimenti comprende molte altre attrazioni, fra queste un delfinario tra i più grandi d'Europa.